Archivi tag: campoformio

Roberto Roversi–Dopo Campoformio

Roberto Roversi –
Dopo Campoformio

Ci lìma il destino,
le allegre ore, lunghe,
che conducono in un lampo al mattino
sono braci oramai della memoria.
La nostra storia si riempie
come il letto di un torrente
di scrosci di pioggia,
è freddo, buio, per tutto l’inverno
dentro all’inferno
ci contiamo con le carni nere;
patiamo per il freddo che morde per potere
ancora risalire.
Della città non resta
che un mucchio disperso di mattoni.
s’è spenta la marcia dei guerrieri
– appena ieri una folla
riempiva in onda le strade; e bandiere,
nuove parole esplodevano.
Dall’Adriatico al magro appennino
la terra è in declino, i cuori
gelano o divorano pensieri;
i vecchi aspettano contro il muro imbiancato
che la morte li tocchi.
Nebbia, notte, il fumo arìdo strìscia,
appassiscono le dondolanti figure
dietro i vetrì schermati che gettano sul prato
uno strano alone
nel grande deserto addormentato
Annunci