Paul Eluard – Gabriel Perì

Ci sono parole che fanno vivere
E sono parole innocenti
La parola calore la parola fiducia
Giustizia amore e la parola libertà

La poesia contro l’occupazione nazista
Paul Eluard,

Gabriel Péri
Un uomo è morto e aveva a sua difesa
Solo le braccia che apriva alla vita
Un uomo è morto e aveva per sua via
Solo quella dove s’odiano i fucili
Un uomo è morta e continua la lotta
Contro morte contro silenzio
Perché tutto quel che volle
Anche noi l’abbiamo voluto
Noi lo vogliamo oggi
Che la gioia sia luce nel fondo
Degli occhi nel fondo del cuore
E la giustizia sul mondo
Ci sono parole che fanno vivere
E sono parole innocenti
La parola calore la parola fiducia
Giustizia amore e la parola libertà
La parola figlio e la parola gentilezza
Certi nomi di fiori certi nomi di frutti
La parola coraggio la parola scoprire
E la parola fratello e la parola compagno
E certi nomi di luoghi e paesi
E certi nomi di donne e di amici
E con questi Péri
Péri è morto per quel che ci fa vivere
E diamogli del tu gli hanno spezzato il petto
Ma grazie a lui ci conosciamo meglio
E diamoci del tu la sua speranza è viva
Annunci