Kurt Tucholsky – Hitler e Goethe

Kurt Tucholsky

Hitler e Goethe’

Componimento scolastico

Introduzione

Se cerchiamo di abbracciare con lo sguardo tutto il popolo tedesco e la sua storia, ci si offrono alla vista prima di chiunque altro due eroi che ne hanno guidato le sorti, perché uno di loro è morto da cento anni. L’altro vive. Come sarebbe, se fosse accaduto l’inverso, non deve essere esaminato in questa sede, perché non è compito nostro. Ci sembra pertanto importante e degno di nota tracciare un paragone tra il Goethe morto stecchito e l’Hitler vivo stecchito’.

Illustrazione

Per illustrare Goethe basta solo richiamare l’attenzione sul fatto che il suddetto non è stato un patriota. Non ha avuto idea delle difficoltà in cui versava Napoleone e ha detto: « Non lo vincerete mai, quest’uomo è troppo grande per voi »’. Ma non è vero, Napoleone non fu il più grande tedesco, il più grande tedesco è Hitler. Per dimostrarlo basta solo richiamare l’attenzione sul fatto che Hitler per un pelo non ha vinto la battaglia di Tarmenberg, solo che non era là. Hitler già da lunghi mesi è un borghesuccio tedesco e vuole abolire la proprietà privata, perché è cosa ebrea. Quello che non è ebreo, è proprietà produttiva e non va abolita. Il partito di Goethe era molto più piccolo di quello di Hitler. Goethe non è formidabile.

Motivazione

Le opere di Goethe si intitolano Faust, Egmont, prima e seconda parte, le affinità elettive di Werther e i Piccolomini . Goethe è una pietra molare del popolo tedesco, di cui possiamo essere fieri e per cui gli altri ci invidiano. Ma ancora di più ci invidiano per Adolf Hitler. Hitler si divide in tre parti: in una legale, in una reale e in Goebbels, che in lui sta anche al posto della bocca. Goethe non ha mai messo in gioco la sua vita. Hitler invece ha messo nel suddetto la suddetta. Goethe fu un grande tedesco. Zeppelin fu il più grande tedesco. Hitler è in assoluto il più grande di tutti i tedeschi.

Differenze

Fra Hitler e Goethe ci sono alcune differenze. Goethe si dedicò più che altro all’attività di scrittore e non combinò niente nelle guerre per la libertà a differenza di Theodor Kórner, mentre Hitler invece ci ha insegnato cosa vuol dire essere nello stesso tempo scrittore e duce di un partito di milioni, che è un partito di milioni. Goethe fu consigliere segreto, Hitler fu consigliere di seconda classe `. L’opera di Goethe non si limitò ad abbracciare tutta l’esistenza umana, ma si estese anche al cosmetico `. Hitler invece è un avversario dell’ordinamento materialistico del mondo e una volta preso il potere lo eliminerà, insieme alla sconfitta dell’ultima guerra, alla disoccupazione e al tempo cattivo. Goethe ebbe diverse relazioni con la signora von Stein, la signora von Sesenheirn ` e Charlotte Puff . Hitler invece beve solo acqua di selz e i cicchetti che molla ai suoi subalterni “.

Somiglianze

Fra Hitler e von Goethe ci sono però anche alcuni punti di convergenza equilibratori. Entrambi hanno abitato a Weimar “, entrambi sono scrittori e tutti e due sono molto preoccupati per il popolo tedesco, per il quale gli altri tanto ci invidiano. Entrambi hanno poi avuto un certo successo, anche se il successo di Hitler è molto maggiore. Quando arriveremo al potere, elimineremo Goethe.

Esempio

Quanto Hitler sia superiore a Goethe verrà dimostrato qui di seguito con un esempio. Quando Hitler è stato nella nostra città, io sono andato a salutarlo con parecchi altri della gioventù di Hitler . Il comandante della SA ` ha detto: « Voi siete la gioventù tedesca ed egli poserà la mano sulla vostra scriminatura ». Perciò io per quel giorno mi sono fatta una scriminatura. Quando arrivammo nella sala tutti i posti occupati erano stati venduti e c’era la musica che suonava e noi siamo restati là con i fiori, perché siamo la gioventù tedesca. Ed ecco che all’improvviso è arrivato il Führer. Ha dei baffi come Chaplin, però mica così buffi. Il nostro stato d’animo era molto solenne ed io ho fatto un passo avanti e ho detto « Heil ». Allora anche gli altri hanno detto heil e Hitler ha posato la mano su ogni scriminatura e uno dietro ha gridato fermi! perché stavano facendo una fotografia. Allora siamo stati fermissimi e il Führer Hitler durante la fotografia ha sorriso. Questo è stato un momento che non dimenticherò mai e perciò Hitler è molto più grande di von Goethe.

Riprova

Goethe non era sano ceto medio. Hitler chiede per tutti SA e SS % lo sgombro della strada e che tutto venga cambiato. Questo lo stabiliamo noi! Goethe come tale è sufficientemente comprovato dalle sue opere, Hitler come tale ci procura però pane e libertà, mentre Goethe al massimo ha fatto delle liriche, che noi come gioventù di Hitler rifiutiamo, mentre Hitler invece è un partito di milioni. Come riprova vale poi il fatto che Goethe non era un uomo del nord, ma se ne andò lo stesso in Italia e trasferì all’estero la sua valuta. Hitler invece non ha nessuna entrata, però l’industria si impingua continuamente.

Conclusione

Abbiamo dunque visto come un paragone tra Hitler e Goethe si risolva del tutto a svantaggio di quest’ultimo, che non è un partito di milioni. Perciò non ci stiamo più con Goethe. Le sue ultime parole furono « più luce », ma questo lo stabiliamo noi! Se fu più grande von Schiller o Goethe lo deciderà Hitler e il popolo tedesco può essere contento di non averne due, di tipi simili! Germaniadestaticrepagiudeohitlersaràpresidentedelreich

questolostabiliamonoi!

Ottimo!

1933

 

indietro

Annunci