Harry Carey Goodhue

Harry Carey Goodhue

Non provaste meraviglia, sciocchi di Spoon River,
quando Chase Henry votò contro i saloon
per vendicarsi di esser stato buttato fuori.
E nessuno di voi fu abbastanza acuto
da seguire i miei passi, o stanarmi
come fratello spirituale di Chase.
Ricordate quando mi sono battuto
contro la banca e la cricca del tribunale,
perché intascavano gli interessi sui fondi pubblici?
E quando mi sono battuto contro i nostri leader
per aver ridotto i poveri a bestie da soma delle tasse?
E quando mi sono battuto contro l’acquedotto nuovo
che ci rubava le strade e aumentava le tariffe?
E quando ho lottato con gli uomini d’affari
che lottavano contro di me in queste battaglie?
E allora lo ricordate che
barcollando tra le rovine della disfatta
e le rovine di una carriera distrutta,
ho tiratori rato fuori dal mantello il mio ultimo ideale,
fino allora nascosto agli occhi di tutti,
come la preziosa mandibola di un asino,
e col proibizionismo ho sgominato la banca
e il nuovo acquedotto e gli uomini d’affari,
e ho fatto pagare a Spoon River il prezzo
delle battaglie che avevo perduto?