Archivi categoria: Austria

Ernst Jadl Visita

Ernst Jadl

visita

dottore io non potere smettere cacare
tu dare me medicina io smettere cacare

dottore io non potere smettere dire aia aia
tu dare me medicina io smettere dire aia aia

dottore io non potere smettere parlare in testa se volere dormire
tu dare me medicina io smettere parlare in testa se volere dormire

dottore io non potere smettere crepare
tu dare me medicina io crepare

Annunci

Ernst jadl Sentenza

Ernst jadl

sentenza

le poesie di quest’uomo non servono a niente

innanzi tutto
ne strofinai una sulla pelata.
inutilmente. non favorì la crescita dei capelli.
dopo
ne passai una sui miei foruncoli. questi
nel giro di due giorni acquistarono la grandezza di patate medie.
i medici sbalordirono.
dopo

ne cucinai due in padella.

un po’ scettico, non ne mangiai lo stesso.
ne morì il mio cane.
dopo
ne utilizzai una come preservativo.
pagai l’aborto.
dopo
ne appiccicai una sull’occhio
ed entrai in un club elegante
il portiere
mi fece uno sgambetto e caddi.
dopo
pronunciai la suddetta sentenza.

Ernst Jadl Poznan, giugno ’56

Ernst Jadl

poznan, giugno ’56

l’hanno
abbattuto
e si è risollevato
spesso l’uomo.

la sua ora
non calcola
nessun orologio.
la sua morte
non calcola
nessun boia.

l’hanno
abbattuto
e si è risollevato
spesso l’uomo.

condanne
non cancellano
le richieste.
lacrime
non cancellano
le richieste.

Ernst Jadl Molte vie

Ernst Jadl

Molte vie
molte vie si incrociano in mempltr,vie
e io cammino sempre
su varie strade nello stesso tempo.
sono povero.
ma ho l’impressione:
sarei ricco
se fra queste vie una
fosse una via d’uscita.
molte vie si incrociano in me
e io cammino sempre
su varie strade nello stesso tempo.
sono povero.
ma ho l’impressione:
sarei più povero
se fra queste vie una
fosse una via d’uscita.

Ernst Jandl 1944 1945

Ernst Jandl

1944 1945
1944
guerra
guerra
guerra
guerra
guerra
guerra
guerra
(segnalazione di una svolta)
1945
guerra
guerra
guerra
guerra
maggio

Erich Field – Giustizia distributiva

Erich Field

Giustizia distributiva

Il sovrano

ha bisogno di cento milioni per la prossima

guerricciola

e pretende

dal Gran Consiglio

duecentoventi milioni

per difendere la pace a sud

Ma i suoi consiglieri

lo conoscono benissimo

e gli dimostrano

che la sua difesa della pace è guerra

e per punirlo

autorizzano solo una spesa

di cento milioni

e non un soldo di piú

George Trakl – Umanità

Geroge Trakl

Umanità

Umanità schierata avanti a bocche di fuoco,

un rullo di tamburi, visi scuri, accigliati,

passi in nebbia sanguigna, ferro nero tuona,

disperazione e notti di sconsolati cervelli.

Qui l’ombra di Eva, qui la caccia e il fulvo denaro.

Nembo dalla luce attraversato, la Cena.

Un tenero silenzio attornia il pane e il vino,

e quelli sono in dodici raccolti a mensa.

Gridano in sonno a notte sotto i rami d’olivo,

San Tommaso immerge la mano nella piaga