Mario Masini – In morte di Ungaretti

Mario Masini

In morte di Ungaretti

Da cima il monte

si guarderà al tuo fiume,
che rispecchiava gli occhi della cerva,
in mezzo a prati e massi andar correndo
perenne argento.
E nella valle,
presso le sue rive,
sopra una foglia forse calpestata,
in attesa dell’unica rugiada,
per poco brillerà l’argento
della mia traccia
di povera lumaca.

Annunci

I commenti sono chiusi.